Oggigiorno le persone trascorrono parti significative del loro tempo sui social network costruiti attorno ai loro interessi e alle loro relazioni. Di conseguenza, il processo di acquisto è passato da uno guidato in gran parte dal desiderio di trovare qualcosa a uno che è più casuale basato però sui loro interessi e sulle influenze che hanno ricevuto in modo passivo dall’uso appunto dei social network. In breve, intento e scoperta sono sempre più legati e la difficoltà sta nell’esserci al momento giusto.

Ecco quattro strategie applicabili dalla tua impresa se cerchi di integrare i social media nel tuo processo di vendita:

1 Abbina la tua strategia al tuo cliente

La chiave qui è che non tutti i social network saranno adatti al tuo scopo. Il tuo cliente principale è un professionista? Un adolescente? Una mamma moderna che è alla ricerca di un’ottima ricetta per fare i biscotti? Forse il tuo cliente è un leader d’azienda? Uno specialista in nuove tecnolgie? Ognuna di queste tipologie si abbina a una particolare piattaforma di social network.

Scegli la piattaforma più adatta e poi comincia ad interagire con i tuoi potenziali clienti senza proporre sin da subito le tue soluzioni a pagamento, inizia ad ascoltare i problemi che puoi risolvere e condividi consigli significativi. Il primo passo è guadagnare fiducia.

2 Crea il contenuto giusto

Una strategia sociale efficace richiede contenuti: più originale e accattivante, meglio è. (Suggerimento: includi sempre un’immagine). A seconda di chi è il tuo cliente, dovrai trovare un equilibrio per quanto frequentemente e in quali formati pubblicare.
Ricorda, ovviamente, che troppo poco o troppo può essere ugualmente dannoso per l’obiettivo.Se pubblichi costantemente ed è chiaro che vuoi solo far andare le persone sul tuo sito, corri il rischio di scoraggiare potenziali clienti.Riconosci anche che diversi social network svolgono diverse funzioni, quindi puoi decidere di pubblicare cose differenti: un tutorial può essere il modo per catturare i cuori dei clienti su LinkedIn, ma pubblicare un codice di sconto limitato nel tempo può essere il modo migliore per attrarre quelli di Twitter.

3 Costruisci la tua rete

Dovrai affrontare il duro lavoro di costruzione della tua rete. Il miglior consiglio che posso darti è di creare obiettivi giornalieri, settimanali e mensili in modo da impegnarti sin dall’inizio col giusto ritmo. Cerca nei siti social pertinenti per trovare persone che parlano del tuo settore o utilizzano parole chiave correlate. Quindi, inizia a ritwittarli, rispondendo alle domande che pongono o condividendo qualcosa che reputano interessante. Contribuendo alle conversazioni dei potenziali clienti, le costruisci e aggiungi valore alla loro rete.

4 Reindilizzalo al tuo prodotto o servizio

Ovviamente, nulla di tutto questo conta davvero se poi non riesci a convertire le tue azioni in vendite, e questo dipende dal saper esercitare una comunicazione mirata e convincente. Questo è un punto importante. La natura dei social media si basa sul vecchio concetto del passaparola (condivisione e like). Questo comporta che non siano sempre i tuoi clienti, ma piuttosto gli amici dei tuoi clienti, che possono esercitare la massima influenza. Se a questi amici piace quello che hai da dire, in effetti possono fare una parte delle tue vendite per te.

In definitiva, le relazioni sono molto più importanti dei contatti quando vendi tramite social, poche buone relazioni valgono moilto più di molti contatti non coinvolti.

Le persone condividono molte informazioni e se ti prendi il tempo di ascoltare ciò che stanno dicendo, sarai nella posizione migliore per conversare in modo significativo con le persone giuste e offrire “la cosa giusta” di cui hanno bisogno o di cui hanno bisogno in quel momento.

 

All rights reserved DIGIMA.