Ecco alcuni suggerimenti da tenere presente per realizzare un video ed una rapida rssegna dei luoghi dove pubblicarlo affinchè i tuoi utenti possano fruirne al meglio.

Cosa dovresti fare per realizzare un video?

Pianifica il tuo video

Chiarisci lo scopo del video e prepara una scaletta di quello che vuoi dire. E’ importante che tutto sia stato attentamente studiato prima di iniziare a registrare.

Non complicarti troppo

Tieni un profilo basso. Sii semplice. L’aggiunta di musica o qualsiasi altra forzatura creativa è contraria a dare al video di vendita un approcio il più umano possibile.

Conosci la tua fotocamera

Che tu stia utilizzando il tuo telefono o una fotocamera professionale, familiarizza con i tuoi strumenti prima di iniziare a girare. Fai attenzione anche ai dettagli, ad esempio se scegli di utilizzare il tuo smartphone ricordati di metterlo in modalità aereo in modo da non essere interrotto da chiamate e notifiche.

Alla fine del video lascia aperto il discorso

Invita gli utenti a guardare altri video, a visitare il tuo sito o meglio ancora a lasciare dei commenti per cominciare un dialogo con loro.

Non tentare di controllare l’ambiente circostante

Sii te stesso, sii reale, sii umano. Non deve’essere sempre tutto perfetto, se ti viene voglia di dire qualcosa d’improvvisato e spontaneo fallo pure.

Registra dei video personalizzati

Non sempre hai la possibilità di contattare direttamente un cliente per via dei tuoi ma anche dei suoi impegni. Con un video puoi però fargli sentire maggiormente la tua vicinanza e disponibilità, ad esempio dando una risposta ai suoi quesiti tramite video anzichè tramite email.

Non mirare al tono perfetto

Il punto è sempre lo stesso, essere il più umano possibile. Essere umani crea fiducia.

Includi video nelle tue e-mail di vendita

Un recente studio che ha esaminato 290 delle e-mail di vendita a freddo di maggior successo ha scoperto che solo il 13% includeva contenuti multimediali di qualsiasi tipo e solo il 6% includeva video.
Chiaramente, siamo ancora all’inizio nell’uso di questa tecnica nelle e-mail di vendita. Tuttavia, considera che le e-mail contenenti video ricevono percentuali di clic 4 volte più elevate, quindi ci sono molte opportunità per ottenere un vantaggio competitivo utilizzandolo.

Dove dovresti pubblicare il tuo video?

Il tuo sito web

Oltre ai tuoi canali social, tutti i tuoi video dovrebbero avere una casa sul tuo sito web. Avere una pagina dedicata di notizie o blog potrebbe essere un ottimo posto per pubblicare video regolari e mantenere i tuoi visitatori aggiornati con i contenuti con cui hanno maggiori probabilità di interagire. L’aggiunta di video al tuo sito Web aiuterà anche notevolmente i tuoi sforzi SEO.

Facebook

Pubblicare video su Facebook coinvolgerà i tuoi follower e ti aiuterà a raggiungerne di nuovi. L’uso di Facebook Live è anche un modo efficace per condividere contenuti con un’impronta autentica ed onesta.

Youtube

YouTube è il secondo motore di ricerca più grande ed è utilizzato da oltre 1,5 miliardi di utenti al mese. Se su altre piattaforme video puoi scegliere se esserci con tutti i video oppure no, su YouTube la scelta è pressochè obbligatoria, non puoi mancare! Esserci con regolarità ti aiuterà ad avere un seguito sempre più affezionato e numeroso.

Instagram

Le storie di Instagram possono essere visualizzate solo per un giorno, quindi la loro natura transitoria può farle sentire più rilassate. La condivisione di video in tempo reale su Instagram Live è un altro ottimo modo per creare fiducia con i tuoi follower. Instagram TV al momento è ancora in una fase embrionale, staremo a vedere se otterrà il successo sperato.

LinkedIn

La condivisione di contenuti video B2B con la tua rete professionale può darti risultati assai gratificanti ed è qualcosa che ci si aspetta da un profilo LinkedIn attivo.

Twitter

La modifica di video in brevi GIF e meme su Twitter può aiutarti ad attirare nuovi follower, soprattutto se condivisi con hashtag popolari. I tweet che includono un video attirano un coinvolgimento 10 volte maggiore rispetto a quelli senza.

Snapchat

Ciò che viene pubblicato scompare dopo 24 ore. I video sono personali e aiutano a creare una forte connessione tra marchi e follower. Snapchat è spesso considerato uno dei canali social più spensierati ma è possibile trasmettere anche messaggi seri.
E-mail
È ancora uno dei modi migliori per dare contenuti alle persone che conoscono il tuo marchio. Includendo semplicemente la parola “video” nella riga dell’oggetto, si osserva un aumento dei tassi di apertura di circa il 19% .

Il 55% della comunicazione consiste nel linguaggio del corpo. Pertanto, quando utilizziamo i video, siamo in grado di connetterci meglio con i nostri potenziali clienti e acquirenti.

 

All rights reserved DIGIMA.